Donare è amore

Donare il sangue è semplicemente importante.

Tutti pensano che donare il sangue sia una scelta di cuore, un atto d’amore, un atto di solidarietà verso i nostri simili, ma pochi sanno che è anche un gesto d’amore verso noi stessi.
Infatti, donare il sangue è anche un modo per tenere sotto controllo la propria salute facendo una corretta prevenzione.

Ogni donatore è sottoposto a esami specifici periodici che permettono di tenere sotto controllo i principali organi e i valori di colesterolo, glicemia e trigliceridi.

In accordo ad alcune ricerche, i donatori di sangue sono meno soggetti a cardiopatie (circa per il 33% in meno) e per l’88% ad attacchi di cuore, specialmente grazie livelli controllati di ferro nel sangue.
Infatti, un sovraccarico di ferro nel sangue è causa di diversi sintomi, quali aritmie, atonia muscolare, ispessimento arterioso, per citarne solo alcuni. Alti livelli di ferro nel sangue, inoltre, favoriscono l’aumento dei radicali liberi.

Quindi quando doni fai due atti d’amore: uno verso te stesso, l’altro verso il prossimo.